Art. 284 Offerte anomale

ABROGATO DALL'ART. 217 DEL DLGS 50/2016, IN VIGORE DAL 19/04/2016

[1. Si applica l'articolo 121. I riferimenti ivi contenuti alle soglie di cui agli articoli 28, comma 1, lettera c), e 122, comma 9, del codice si intendono rispettivamente sostituiti con i riferimenti alle soglie di cui agli articoli 28, comma 1, lettere a) e b), e 124, comma 8, del codice. ]

Giurisprudenza e Prassi

COMPETENZE RUP - VERIFICA ANOMALIA OFFERTA

TAR LAZIO RM SENTENZA 2015

Dall’articolo 284 del d.P.R. n. 207 del 2010 si evince che è il responsabile del procedimento ad essere investito anche della funzione di svolgere la verifica dell'anomalia, potendosi, tuttavia, avvalere, ove costituita, della apposita Commissione o della stessa Commissione tecnica (cfr., Cons. Stato, sez. III, 11.6.2013, n. 3228). E’, pertanto, attribuita al responsabile del procedimento facolta' di scegliere, a seconda delle specifiche esigenze di approfondimento richieste dalla verifica, se procedere personalmente ovvero affidare le relative valutazioni alla commissione aggiudicatrice ossia delegare la predetta commissione la quale è sempre esistente in questo tipo di procedure ai sensi dell'art. 84 del codice (Cons. Stato, Ad. Plen., 29.11.2012, n. 36). L’avvalimento di cui alla richiamata disposizione è stata, pertanto, interpretata come delega dell’esercizio del potere di espletare in concreto le rispettive attivita'. Peraltro è stato al riguardo autorevolmente sostenuto altresi' che è ragionevole ritenere che la facolta' di scelta tra le due opzioni (procedere direttamente alla verifica di anomalia o delegare la commissione) spettasse ab initio al R.U.P. per tutte le tipologie di gare e che l'articolo 121 richiamato abbia inteso soltanto specificare le diverse modalita' con le quali la predetta scelta puo' esplicarsi nelle due diverse categorie di procedure (Cons. Stato, Ad. Plen., 29.11.2012, n. 36).

Ne consegue che, poiche' la competenza è comunque attribuita al R.U.P., ed atteso che l’avvalimento in questione opera esclusivamente nel rapporto interno tra R.U.P. e Commissione, questi, anche nel caso in cui abbia delegato la Commissione ai predetti fini, assume all’esterno la paternita' dell’attivita' svolta.

Pareri tratti da fonti ufficiali

QUESITO del 06/06/2012 - FAQ AVCP: REQUISITI SPECIALI - MISURE DI GESTIONE AMBIENTALE

D11. Negli atti di gara, la stazione appaltante può richiedere agli operatori economici misure di gestione ambientale?