D. Lgs. 12 aprile 2006 n. 163

Codice Appalti .it

Annuncio Sponsorizzato : se vuoi anche tu pubblicare un banner su questo sito... contattaci
 


Clicca qui per accedere al form di registrazione

 

www.RegolamentoAppalti.it

 

Attestazione.net

 

www.BandiTipo.it

IL CODICE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, FORNITURE E SERVIZI

annotato e costantemente aggiornato !

Benvenuti sul primo portale web, liberamente accessibile, interamente dedicato al Codice degli Appalti (D.Lgs 163/2006), dove troverete pubblicate e quotidianamente aggiornate tutte le disposizioni della nuova normativa unificata dei contratti pubblici di lavori, forniture, servizi e progettazioni.

CodiceAppalti.it é lo strumento ideale per quegli operatori, pubblici e privati, che desiderano approfondire la disciplina degli appalti pubblici.

Studiosi e giuristi possono anche inviare via email i propri articoli, studi e approfondimenti relativi a specifiche disposizioni del Codice che verranno pubblicati gratuitamente su questo sito, usufruendo in questo modo di un punto privilegiato di promozione del proprio lavoro, grazie alle più di 300.000 visite mensili su cui può contare il nostro portale.

Cliccate sul titolo (rectius rubrica) degli articoli sottostanti per accedere al testo di ogni disposizione annotata con la più significativa giurisprudenza e con le più autorevoli interpretazioni pubblicate prevalentemente su fonti ufficiali.

Ricordatevi di aggiungere CodiceAppalti.it  ai vostri preferiti !

  Poni un quesito a CodiceAppalti.it

Nuovo servizio gratuito di risposta a quesiti giuridici sul Codice Appalti (primo quesito gratuito). Il servizio é in fase sperimentale per cui non si garantisce né la celerità né l'esaustività della risposta.

Richiedente

 

Azienda/Ente 

 

Settore

 

P.Iva

 

Indirizzo

Cap

 

Città

 

Provincia

 

Telefono

 

Fax

Email

 

Quesito

NB il quesito non verrà esaminato in caso di dati incompleti o non veritieri

Qualche dato statistico sul Codice

Struttura del Codice:

->  é composto da n. 273 articoli e n. 38 allegati;

->  é suddiviso in n. 5 Parti, n. 8 Titoli, n. 22 Sezioni e n. 16 Capi;

->  il testo comprende più di 1.500 commi!

Modifiche al Codice:

->  é stato modificato da n. 47 norme diverse; a cui vanno aggiunte n.17 leggi di conversione;

->  gli articoli hanno subito modifiche per n. 558 volte (sono state conteggiate solo le modifiche convertite in legge);

->  non hanno mai subito modifiche n. 114 articoli;

->  solo il 42% del totale degli articoli conserva il testo originario!

Contenzioso sul Codice (da nostri archivi):

->  le sentenze (TAR e CdS) e i pareri (Avcp) che hanno preso in esame uno o più articoli del Codice sono n. 6.155;

->  gli articoli con più pronunce sono: art. 38 (Requisiti generali) con n. 1.092 pronunce (18%); art. 48 (Controllo requisiti) n. 644 (10%); art. 37 (RTI) n. 396, art. 64 (Bandi) n. 339; art.75 (Garanzie) n. 322; art. 46 (Integrazioni e Tassatività) n.319;

->  nel 2% del totale degli articoli si concentra più del 50% dell'intero contenzioso!

Consultazione del Codice (da nostri archivi):

->  le parole "Codice Appalti" vengono cercate su Google più di 1 milione di volte al mese;

->  il sito CodiceAppalti.it viene visitato circa 200/300 mila volte al mese;

->  gli articoli più consultati sono: art. 38 (Requisiti Generali) assorbe il 14% delle visite totali; art. 118 (Subappalto) il 9%; art. 11 (Fasi del procedimento) 7%; gli articoli 125 (Procedura in Economia), 57 (Procedura Negoziata) e 37 (RTI) il 6%; art.75 (Garanzie) il 5%;

->  Più della metà degli utenti approfondisce sempre gli stessi 7 articoli del Codice!

DECRETO LEGISLATIVO 12 APRILE 2006 N. 163

Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture
in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE.

(Pubblicato nella G.U. n.100 del 02/05/2006, s.o. n.107 - entrato in vigore il 01/07/2006)

Ultime modifiche al Codice

 

Regolamento (CE) 13/12/2013 n. 1336, in vigore dal 01/01/2014, ha disposto:

-> NUOVE SOGLIE COMUNITARIE: modifica implicitamente gli articoli 28, 29, 32, 99, 125, 196, 215, 235 e 253 comma 27;

Decreto-Legge 23/12/2013 n. 145 (cd "Destinazione Italia''), in vigore dal 24/12/2013, e Legge di conversione 21/02/2014 n.9 in vigore dal 22/02/2014, ha disposto:

-> FORMA DEL CONTRATTO: (con l'art. 6, comma 6 e 7) la modifica dell'art.11 comma 13;

-> PAGAMENTO DIRETTO SUBAPPALTATORE: (con l'art. 13, comma 10, lettera a), b)) la modifica dell'art. 118, comma 3, 3bis e 3ter;

-> SVINCOLO GARANZIE OPERE IN ESERCIZIO: (con l'art. 13, comma 11) la modifica dell'art. 237-bis;

Legge 27/12/2013 n. 147 (cd "Legge di Stabilità 2014''), in vigore dal 31/12/2013, ha disposto:

->  ACQUISTI IN ECONOMIA PICCOLI COMUNI: (con l'art. 1, comma 343) la modifica dell'art. 33, comma 3-bis;

->  PAGAMENTI AFFIDATARI DEI CONTRAENTI GENERALI: (con l'art. 1, comma 72) la modifica dell'art. 176, comma 9;

Decreto-Legge 30/12/2013 n. 150 (cd "Milleproroghe 2014"), in vigore dal 01/01/2014, e Legge di conversione 27/02/2014 n. 15, in vigore dal 01/03/2014, ha disposto:

-> PROROGA REQUISITI CONTRAENTI GENERALI (con l'art. 4, comma 5) la modifica dell'art. 189, comma 5.

-> PROROGA SISTEMA AVCPASS (con l'art. 9, comma 15-ter) la modifica dell'art. 6bis, comma 1.

-> PROROGA CENTRALE DI COMMITTENZA PER PICCOLI COMUNI (con l'art. 3, comma 1-bis, la modifica dell'art. 33, comma 1.

 

scarica il testo integrale del Codice Appalti, con evidenziate le ultime modifiche in vigore dal: 01/03/2014 Clicca qui per scaricare l'ultima versione aggiornata del Codice Appalti

 

Titolo, Fonte e Aggiornamenti

Preambolo

 

PARTE I - PRINCIPI E DISPOSIZIONI COMUNI E CONTRATTI ESCLUSI IN TUTTO O IN PARTE DALL’AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE

 

TITOLO I - PRINCIPI E DISPOSIZIONI COMUNI

Art. 1. Oggetto

Art. 2. Principi

Art. 3. Definizioni

Art. 4. Competenze legislative di Stato, regioni e province autonome

Art. 5. Regolamento e capitolati

Art. 6. Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Art. 6-bis. Banca dati nazionale dei contratti pubblici

Art. 7. Osservatorio dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture

Art. 8. Disposizioni in materia di organizzazione e di personale dell'Autorità e norme finanziarie

Art. 9. Sportello dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture

Art. 10. Responsabile delle procedure di affidamento e di esecuzione dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Art. 11. Fasi delle procedure di affidamento

Art. 12. Controlli sugli atti delle procedure di affidamento

Art. 13. Accesso agli atti e divieti di divulgazione

Art. 14. Contratti misti

Art. 15. Qualificazione nei contratti misti

 

TITOLO II - CONTRATTI ESCLUSI IN TUTTO O IN PARTE DALL’AMBITO DI APPLICAZIONE DEL CODICE

Art. 16. Contratti relativi alla produzione e al commercio di armi, munizioni e materiale bellico

Art. 17. Contratti segretati o che esigono particolari misure di sicurezza

Art. 18. Contratti aggiudicati in base a norme internazionali

Art. 19. Contratti di servizi esclusi

Art. 20. Appalti di servizi elencati nell'allegato II B

Art. 21. Appalti aventi ad oggetto sia servizi elencati nell'allegato II A sia servizi elencati nell'allegato II B

Art. 22. Contratti esclusi nel settore delle telecomunicazioni

Art. 23. Contratti relativi a servizi al pubblico di autotrasporto mediante autobus

Art. 24 Appalti aggiudicati a scopo di rivendita o di locazione a terzi

Art. 25. Appalti aggiudicati per l'acquisto di acqua e per la fornitura di energia o di combustibili destinati alla produzione di energia

Art. 26. Contratti di sponsorizzazione

Art. 27. Principi relativi ai contratti esclusi

 

PARTE II - CONTRATTI PUBBLICI RELATIVI A LAVORI, SERVIZI, FORNITURE NEI SETTORI ORDINARI

 

TITOLO I - CONTRATTI DI RILEVANZA COMUNITARIA

 

CAPO I

Art. 28. Importi delle soglie dei contratti pubblici di rilevanza comunitaria

Art. 29. Metodi di calcolo del valore stimato dei contratti pubblici

Art. 30. Concessione di servizi

Art. 31. Contratti nei settori del gas, energia termica, elettricità, acqua, trasporti, servizi postali, sfruttamento di area geografica

Art. 32. Amministrazioni aggiudicatrici e altri soggetti aggiudicatori

Art. 33. Appalti pubblici e accordi quadro stipulati da centrali di committenza

 

CAPO II - REQUISITI DEI PARTECIPANTI ALLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO

Art. 34. Soggetti a cui possono essere affidati i contratti pubblici

Art. 35. Requisiti per la partecipazione dei consorzi alle gare

Art. 36. Consorzi stabili

Art. 37. Raggruppamenti temporanei e consorzi ordinari di concorrenti

Art. 38. Requisiti di ordine generale

Art. 39. Requisiti di idoneità professionale

Art. 40. Qualificazione per eseguire lavori pubblici

Art. 41. Capacità economica e finanziaria dei fornitori e dei prestatori di servizi

Art. 42. Capacità tecnica e professionale dei fornitori e dei prestatori di servizi

Art. 43. Norme di garanzia della qualità

Art. 44. Norme di gestione ambientale

Art. 45. Elenchi ufficiali di fornitori o prestatori di servizi

Art. 46. Documenti e informazioni complementari - Tassatività delle cause di esclusione

Art. 47. Operatori economici stabiliti in Stati diversi dall'Italia

Art. 48. Controlli sul possesso dei requisiti

Art. 49. Avvalimento

Art. 50. Avvalimento nel caso di operatività di sistemi di attestazione o di sistemi di qualificazione

Art. 51. Vicende soggettive del candidato dell'offerente e dell'aggiudicatario

Art. 52. Appalti riservati

 

CAPO III - OGGETTO DEL CONTRATTO, PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE E SELEZIONE DELLE OFFERTE

 

SEZIONE I - OGGETTO DEL CONTRATTO E PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE

Art. 53. Tipologia e oggetto dei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture

Art. 54. Procedure per l'individuazione degli offerenti

Art. 55. Procedure aperte e ristrette

Art. 56. Procedura negoziata previa pubblicazione di un bando di gara

Art. 57. Procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara

Art. 58. Dialogo competitivo

Art. 59. Accordi quadro

Art. 60. Sistemi dinamici di acquisizione

Art. 61. Speciale procedura di aggiudicazione per i lavori di edilizia residenziale pubblica

Art. 62. Numero minimo dei candidati da invitare nelle procedure ristrette, negoziate e nel dialogo competitivo - Forcella

 

SEZIONE II - BANDI, AVVISI, INVITI

Art. 63. Avviso di preinformazione

Art. 64. Bando di gara

Art. 65. Avviso sui risultati della procedura di affidamento

Art. 66. Modalità di pubblicazione degli avvisi e dei bandi

Art. 67. Inviti a presentare offerte, a partecipare al dialogo competitivo, a negoziare

Art. 68. Specifiche tecniche

Art. 69. Condizioni particolari di esecuzione del contratto prescritte nel bando o nell'invito

 

SEZIONE III - TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE DI INVITO E DELLE OFFERTE E LORO CONTENUTO

Art. 70. Termini di ricezione delle domande di partecipazione e di ricezione delle offerte

Art. 71. Termini di invio ai richiedenti dei capitolati d'oneri, documenti e informazioni complementari nelle procedure aperte

Art. 72. Termini di invio ai richiedenti dei capitolati d'oneri, documenti e informazioni complementari nelle procedure ristrette, negoziate e nel dialogo competitivo

Art. 73. Forma e contenuto delle domande di partecipazione

Art. 74. Forma e contenuto delle offerte

Art. 75. Garanzie a corredo dell'offerta

Art. 76. Varianti progettuali in sede di offerta

 

SEZIONE IV - FORME DELLE COMUNICAZIONI, VERBALI, INFORMAZIONI AI CANDIDATI E AGLI OFFERENTI

Art. 77. Regole applicabili alle comunicazioni

Art. 78. Verbali

Art. 79. Informazioni circa i mancati inviti, le esclusioni e le aggiudicazioni

Art. 79-bis. Avviso volontario per la trasparenza preventiva

Art. 80. Spese di pubblicità, inviti, comunicazioni

 

SEZIONE V - CRITERI DI SELEZIONE DELLE OFFERTE E VERIFICA DELLE OFFERTE ANORMALMENTE BASSE

Art. 81. Criteri per la scelta dell'offerta migliore

Art. 82. Criterio del prezzo più basso

Art. 83. Criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

Art. 84. Commissione giudicatrice nel caso di aggiudicazione con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa

Art. 85. Ricorso alle aste elettroniche

Art. 86. Criteri di individuazione delle offerte anormalmente basse

Art. 87. Criteri di verifica delle offerte anormalmente basse

Art. 88. Procedimento di verifica e di esclusione delle offerte anormalmente basse

Art. 89. Strumenti di rilevazione della congruità dei prezzi

 

CAPO IV - SERVIZI ATTINENTI ALL'ARCHITETTURA E ALL'INGEGNERIA

 

SEZIONE I - PROGETTAZIONE INTERNA ED ESTERNA, LIVELLI DELLA PROGETTAZIONE

Art. 90. Progettazione interna ed esterna alle amministrazioni aggiudicatrici in materia di lavori pubblici

Art. 91. Procedure di affidamento

Art. 92. Corrispettivi, incentivi per la progettazione e fondi a disposizione delle stazioni appaltanti

Art. 93. Livelli della progettazione per gli appalti e per le concessioni di lavori

Art. 94. Livelli della progettazione per gli appalti di servizi e forniture e requisiti dei progettisti

Art. 95. Verifica preventiva dell'interesse archeologico in sede di progetto preliminare

Art. 96. Procedura di verifica preventiva dell'interesse archeologico

 

SEZIONE II - PROCEDIMENTO DI APPROVAZIONE DEI PROGETTI E EFFETTI AI FINI URBANISTICI ED ESPROPRIATIVI

Art. 97. Procedimento di approvazione dei progetti

Art. 98. Effetti dell'approvazione dei progetti ai fini urbanistici ed espropriativi

 

SEZIONE III - CONCORSI DI PROGETTAZIONE

Art. 99. Ambito di applicazione e oggetto

Art. 100. Concorsi di progettazione esclusi

Art. 101. Disposizioni generali sulla partecipazione ai concorsi di progettazione

Art. 102. Bandi e avvisi

Art. 103. Redazione e modalità di pubblicazione dei bandi e degli avvisi relativi ai concorsi di progettazione

Art. 104. Mezzi di comunicazione

Art. 105. Selezione dei concorrenti

Art. 106. Composizione della commissione giudicatrice

Art. 107. Decisioni della commissione giudicatrice

Art. 108. Concorso di idee

Art. 109. Concorsi in due gradi

Art. 110. Concorsi sotto soglia

 

SEZIONE IV - GARANZIE E VERIFICHE DELLA PROGETTAZIONE

Art. 111. Garanzie che devono prestare i progettisti

Art. 112. Verifica della progettazione prima dell'inizio dei lavori

Art. 112-bis. Consultazione preliminare per i lavori di importo superiore a 20 milioni di euro

 

CAPO V - PRINCIPI RELATIVI ALL’ESECUZIONE DEL CONTRATTO

Art. 113. Cauzione definitiva

Art. 114. Varianti in corso di esecuzione del contratto

Art. 115. Adeguamenti dei prezzi

Art. 116. Vicende soggettive dell'esecutore del contratto

Art. 117. Cessione dei crediti derivanti dal contratto

Art. 118. Subappalto, attività che non costituiscono subappalto e tutela del lavoro

Art. 119. Direzione dell'esecuzione del contratto

Art. 120. Collaudo

TITOLO II - CONTRATTI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

Art. 121. Disciplina comune applicabile ai contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, di importo inferiore alla soglia comunitaria.

Art. 122. Disciplina specifica per i contratti di lavori pubblici sotto soglia

Art. 123. Procedura ristretta semplificata per gli appalti di lavori

Art. 124. Appalti di servizi e forniture sotto soglia

Art. 125. Lavori, servizi e forniture in economia

 

TITOLO III - DISPOSIZIONI ULTERIORI PER I CONTRATTI RELATIVI A LAVORI PUBBLICI

 

CAPO I - PROGRAMMAZIONE, DIREZIONE ED ESECUZIONE DEI LAVORI

Art. 126. Ambito di applicazione

Art. 127. Consiglio superiore dei lavori pubblici

Art. 128. Programmazione dei lavori pubblici

Art. 129. Garanzie e coperture assicurative per i lavori pubblici

Art. 130. Direzione dei lavori

Art. 131. Piani di sicurezza

Art. 132. Varianti in corso d'opera

Art. 133. Termini di adempimento, penali, adeguamenti dei prezzi

Art. 134. Recesso

Art. 135. Risoluzione del contratto per reati accertati e per decadenza dell'attestazione di qualificazione

Art. 136. Risoluzione del contratto per grave inadempimento grave irregolarità e grave ritardo

Art. 137. Inadempimento di contratti di cottimo

Art. 138. Provvedimenti in seguito alla risoluzione del contratto

Art. 139. Obblighi in caso di risoluzione del contratto

Art. 140. Procedure di affidamento in caso di fallimento dell'esecutore o risoluzione del contratto

Art. 141. Collaudo dei lavori pubblici

 

CAPO II - CONCESSIONI DI LAVORI PUBBLICI

 

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI

Art. 142. Ambito di applicazione e disciplina applicabile

Art. 143. Caratteristiche delle concessioni di lavori pubblici

 

SEZIONE II - AFFIDAMENTO DELLE CONCESSIONI DI LAVORI PUBBLICI

Art. 144. Procedure di affidamento e pubblicazione del bando relativo alle concessioni di lavori pubblici

Art. 145. Termini per la presentazione delle candidature e delle offerte

Art. 146. Obblighi e facoltà del concessionario in relazione all'affidamento a terzi di una parte dei lavori

Art. 147. Affidamento al concessionario di lavori complementari

 

SEZIONE III - APPALTI DI LAVORI AFFIDATI DAI CONCESSIONARI CHE SONO AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI

Art. 148. Disposizioni applicabili agli appalti aggiudicati dai concessionari che sono amministrazioni aggiudicatrici

 

SEZIONE IV - APPALTI DI LAVORI AFFIDATI DAI CONCESSIONARI CHE NON SONO AMMINISTRAZIONI AGGIUDICATRICI

Art. 149. Disposizioni in materia di pubblicità applicabili agli appalti aggiudicati dai concessionari che non sono amministrazioni aggiudicatrici

Art. 150. Pubblicazione del bando negli appalti aggiudicati dai concessionari che non sono amministrazioni aggiudicatrici

Art. 151. Termini per la ricezione delle candidature e per la ricezione delle offerte negli appalti aggiudicati dai concessionari che non sono amministrazioni aggiudicatrici

 

CAPO III - PROMOTORE FINANZIARIO, SOCIETÀ DI PROGETTO E DISCIPLINA DELLA LOCAZIONE FINANZIARIA PER I LAVORI, E DEL CONTRATTO DI DISPONIBILITÀ

Art. 152. Disciplina comune applicabile

Art. 153. Finanza di progetto

Art. 154. Valutazione della proposta

Art. 155. Indizione della gara

Art. 156. Società di progetto

Art. 157. Emissione di obbligazioni da parte delle società di progetto

Art. 158. Risoluzione

Art. 159. Subentro

Art. 160. Privilegio sui crediti

Art. 160-bis. Locazione finanziaria di opere pubbliche o di pubblica utilità

Art. 160-ter. Contratto di disponibilità

 

CAPO IV - LAVORI RELATIVI A INFRASTRUTTURE STRATEGICHE E INSEDIAMENTI PRODUTTIVI

 

SEZIONE I - INFRASTRUTTURE ED INSEDIAMENTI PRODUTTIVI

Art. 161. Oggetto e disciplina comune applicabile

Art. 162. Definizioni rilevanti per le infrastrutture strategiche e gli insediamenti produttivi

Art. 163. Attività del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti

Art. 164. Progettazione

Art. 165. Progetto preliminare. Procedura di valutazione di impatto ambientale e localizzazione

Art. 166. Progetto definitivo. Pubblica utilità dell'opera

Art. 167. Norme generali sulla procedura di approvazione dei progetti

Art. 168. Conferenza di servizi e approvazione del progetto definitivo

Art. 169. Varianti

Art. 169-bis. Approvazione unica progetto preliminare

Art. 170. Interferenze

Art. 171. Risoluzione delle interferenze

Art. 172. La società pubblica di progetto

Art. 173. Modalità di realizzazione

Art. 174. Concessioni relative a infrastrutture

Art. 175. Promotore e finanza di progetto

Art. 176. Affidamento a contraente generale

Art. 177. Procedure di aggiudicazione

Art. 178. Collaudo

Art. 179. Insediamenti produttivi e infrastrutture private strategiche per l'approvvigionamento energetico

Art. 180. Disciplina regolamentare

Art. 181. Norme di coordinamento

 

SEZIONE II - PROCEDURE PER LA VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE DELLE GRANDI OPERE

Art. 182. Campo di applicazione

Art. 183. Procedure

Art. 184. Contenuto della valutazione di impatto ambientale

Art. 185. Compiti della commissione speciale VIA

 

SEZIONE III - QUALIFICAZIONE DEI CONTRAENTI GENERALI

Art. 186. Istituzione del sistema di qualificazione - classifiche

Art. 187. Requisiti per le iscrizioni

Art. 188. Requisiti di ordine generale

Art. 189. Requisiti di ordine speciale

Art. 190. Consorzi stabili e consorzi di cooperative

Art. 191. Norme di partecipazione alla gara

Art. 192. Gestione del sistema di qualificazione

Art. 193. Obbligo di comunicazione

Art. 194. Interventi per lo sviluppo infrastrutturale

 

TITOLO IV - CONTRATTI IN TALUNI SETTORI

 

CAPO I - CONTRATTI NEL SETTORE DELLA DIFESA DIVERSI DA QUELLI CHE RIENTRANO NEL CAMPO DI APPLICAZIONE DEL DECRETO LEGISLATIVO DI RECEPIMENTO DELLA DIRETTIVA 2009/81/CE

Art. 195. Disciplina comune applicabile ai contratti nel settore della difesa diversi da quelli che rientrano nel campo di applicazione del decreto legislativo di recepimento della direttiva 2009/81/CE

Art. 196. Disciplina speciale per gli appalti nel settore della difesa

 

CAPO II - CONTRATTI RELATIVI A BENI CULTURALI

Art. 197. Disciplina comune applicabile ai contratti pubblici relativi ai beni culturali

Art. 198. Ambito di applicazione

Art. 199. Disciplina degli appalti misti per alcune tipologie di interventi

Art. 199-bis. Disciplina delle procedure per la selezione di sponsor

Art. 200. Limiti all'affidamento congiunto e all'affidamento unitario

Art. 201. Qualificazione

Art. 202. Attività di progettazione, direzione dei lavori e accessorie

Art. 203. Progettazione

Art. 204. Sistemi di scelta degli offerenti e criteri di aggiudicazione

Art. 205. Varianti

 

PARTE III - CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE NEI SETTORI SPECIALI

 

TITOLO I - CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE NEI SETTORI SPECIALI DI RILEVANZA COMUNITARIA

 

CAPO I - DISCIPLINA APPLICABILE, AMBITO OGGETTIVO E SOGGETTIVO (SETTORI DI ATTIVITÀ ED ENTI AGGIUDICATORI)

Art. 206. Norme applicabili

Art. 207. Enti aggiudicatori

Art. 208. Gas, energia termica ed elettricità

Art. 209. Acqua

Art. 210. Servizi di trasporto

Art. 211. Servizi postali

Art. 212. Prospezione ed estrazione di petrolio, gas, carbone e altri combustibili solidi

Art. 213. Porti e aeroporti

Art. 214. Appalti che riguardano più settori

 

CAPO II - SOGLIE E CONTRATTI ESCLUSI DALL’AMBITO DI APPLICAZIONE DEL PRESENTE TITOLO

Art. 215. Importi delle soglie dei contratti pubblici di rilevanza comunitaria nei settori speciali

Art. 216. Concessioni di lavori e di servizi

Art. 217. Appalti aggiudicati per fini diversi dall'esercizio di un'attività di cui ai settori del Capo I o per l'esercizio di una di dette attività in un Paese terzo

Art. 218. Appalti aggiudicati ad un'impresa comune avente personalità giuridica o ad un'impresa collegata

Art. 219. Procedura per stabilire se una determinata attività é direttamente esposta alla concorrenza

 

CAPO III - PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE, SELEZIONE QUALITATIVA DEI CONCORRENTI, SELEZIONE DELLE OFFERTE

 

SEZIONE I - TIPOLOGIA DELLE PROCEDURE DI SCELTA DEL CONTRAENTE

Art. 220. Procedure aperte, ristrette e negoziate previo avviso con cui si indice la gara

Art. 221. Procedura negoziata senza previa indizione di gara

Art. 222. Accordi quadro nei settori speciali

 

SEZIONE II - AVVISI E INVITI

Art. 223. Avvisi periodici indicativi e avvisi sull'esistenza di un sistema di qualificazione

Art. 224. Avvisi con cui si indice una gara

Art. 225. Avvisi relativi agli appalti aggiudicati

Art. 226. Inviti a presentare offerte o a negoziare

 

SEZIONE III - TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PARTECIPAZIONE

Art. 227. Termini di ricezione delle domande di partecipazione e di ricezione delle offerte

 

SEZIONE IV - INFORMAZIONI

Art. 228. Informazioni a coloro che hanno chiesto una qualificazione

Art. 229. Informazioni da conservare sugli appalti aggiudicati

 

SEZIONE V - SELEZIONE QUALITATIVA DEGLI OFFERENTI E QUALIFICAZIONE

Art. 230. Disposizioni generali

Art. 231. Principio di imparzialità e non aggravamento nei procedimenti di selezione e qualificazione

Art. 232. Sistemi di qualificazione e conseguenti procedure selettive

Art. 233. Criteri di selezione qualitativa e procedimento di selezione

 

SEZIONE VI - CRITERI DI SELEZIONE DELLE OFFERTE

Art. 234. Offerte contenenti prodotti originari di Paesi terzi

 

CAPO IV - CONCORSI DI PROGETTAZIONE

Art. 235. Ambito di applicazione ed esclusioni

Art. 236. Norme in materia di pubblicità e di trasparenza

Art. 237. Norma di rinvio

 

CAPO IV-BIS - OPERE IN ESERCIZIO

Art. 237-bis. Opere in esercizio

 

TITOLO II - CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI, FORNITURE NEI SETTORI SPECIALI SOTTO SOGLIA COMUNITARIA

Art. 238. Appalti di importo inferiore alla soglia comunitaria

 

PARTE IV - CONTENZIOSO

Art. 239. Transazione

Art. 240. Accordo bonario

Art. 240-bis. Definizione delle riserve

Art. 241. Arbitrato

Art. 242. Camera arbitrale e albo degli arbitri

Art. 243. Ulteriori norme di procedura per gli arbitrati in cui il presidente é nominato dalla camera arbitrale

Art. 243-bis. Informativa in ordine all'intento di proporre ricorso giurisdizionale

Art. 244. Giurisdizione

Art. 245. Strumenti di tutela

Art. 245-bis Inefficacia del contratto in caso di gravi violazioni

Art. 245-ter. Inefficacia del contratto negli altri casi

Art. 245-quater. Sanzioni alternative

Art. 245-quinquies. Tutela in forma specifica e per equivalente

Art. 246. Norme processuali ulteriori per le controversie relative a infrastrutture e insediamenti produttivi

Art. 246-bis. Responsabilità per lite temeraria

 

PARTE V - DISPOSIZIONI DI COORDINAMENTO, FINALI E TRANSITORIE - ABROGAZIONI

Art. 247. Normativa antimafia

Art. 248. Revisione periodica delle soglie e degli elenchi degli organismi di diritto pubblico e degli enti aggiudicatori - Modifiche degli allegati

Art. 249. Obblighi di comunicazione alla Commissione dell'Unione europea da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche comunitarie

Art. 250. Contenuto del prospetto statistico per i contratti pubblici di lavori, forniture e servizi di rilevanza comunitaria

Art. 251. Contenuto del prospetto statistico per i contratti pubblici di lavori, forniture e servizi nei settori speciali

Art. 251-bis. Obblighi di comunicazione e di informazione alla Commissione dell'Unione europea

Art. 252. Norme di coordinamento e di copertura finanziaria

Art. 253. Norme transitorie

Art. 254. Norma finanziaria

Art. 255. Aggiornamenti

Art. 256. Disposizioni abrogate

Art. 257. Entrata in vigore

 

 

ALLEGATI

Allegato I - Elenco delle attività di cui all articolo 3, comma 7

Allegato II A - Elenco dei servizi di cui all articolo 20 e 21

Allegato II B - Elenco dei servizi di cui agli articoli 20 e 21

Allegato III - Elenco degli organismi e delle categorie di organismi di diritto pubblico nei settori ordinari di cui all articolo 3, comma 27

Allegato IV - Autorità governative centrali di cui all articolo 28

Allegato V - Elenco dei prodotti di cui all articolo 196 (appalti nel settore della difesa) per quanto riguarda gli appalti aggiudicati dalle amministrazioni aggiudicatrici nel settore della difesa

Allegato VI A -Enti aggiudicatori nei settori del trasporto o della distribuzione di gas o energia termica

Allegato VI B - Enti aggiudicatori nei settori della produzione, del trasporto o della distribuzione di elettricità

Allegato VI C - Enti aggiudicatori nei settori della produzione, del trasporto o della distribuzione di acqua potabile

Allegato VI D - Enti aggiudicatori nel campo dei servizi ferroviari

Allegato VI E - Enti aggiudicatori nel campo dei servizi ferroviari urbani, dei servizi tramviari, filoviari e di autobus

Allegato VI F - Enti aggiudicatori nel settore dei servizi postali

Allegato VI G - Enti aggiudicatori nei settori della ricerca ed estrazione di petrolio o di gas

Allegato VI H - Enti aggiudicatori nei settori della prospezione ed estradizione di carbone e di altri combustibili solidi

Allegato VI I - Enti aggiudicatori nel campo degli impianti portuali marittimi o interni o altri terminali

Allegato VI L - Enti aggiudicatori nel campo degli impianti aeroportuali

Allegato VII - Elenco della legislazione comunitaria di cui all articolo 219 nei settori speciali

Allegato VIII - Definizione di alcune specifiche tecniche

Allegato IX A - Informazioni che devono figurare nei bandi e negli avvisi di appalti pubblici

Allegato IX B - Informazioni che devono figurare nei bandi relativi alle concessioni di lavori pubblici

Allegato IX C - Informazioni che devono figurare nei bandi di gara del concessionario di lavori pubblici che non è un amministrazione aggiudicatrice

Allegato IX D - Informazioni che devono figurare nei bandi e negli avvisi per i concorsi di progettazione nei settori ordinari di cui alla parte II del codice

Allegato X - Caratteristiche relative alla pubblicazione

Allegato XI A - Appalti e concessioni di lavori pubblici

Allegato XI B - Appalti pubblici di forniture

Allegato XI C - Appalti pubblici di servizi

Allegato XII - Requisiti relativi ai dispositivi di ricezione elettronica delle offerte, delle domande di partecipazione, delle domande di qualificazione o dei piani e progetti nei concorsi

Allegato XIII - Informazioni che devono comparire negli avvisi di gara nei settori speciali di cui alla parte III del codice

Allegato XIV - Informazioni che devono comparire negli avvisi sull esistenza di un sistema di qualificazione nei settori speciali di cui alla parte III del codice

Allegato XV A - A Informazioni che devono comparire negli avvisi periodici

Allegato XV B - Informazioni che devono comparire negli avvisi che annunciano la pubblicazione nel «profilo di committente» di un avviso periodico indicativo, che non funge da mezzo di indizione di una gara

Allegato XVI - Informazioni che devono comparire negli avvisi relativi agli appalti aggiudicati nei settori speciali, di cui alla parte III del codice

Allegato XVII - Informazioni che devono comparire negli avvisi di concorsi di progettazione nei settori speciali di cui alla parte III del codice

Allegato XVIII - Informazioni che devono comparire negli avvisi sui risultati dei concorsi di progettazione nei settori speciali di cui alla parte III del codice

Allegato XIX - Tabella riassuntiva dei termini previsti dall articolo 227 del codice nei settori speciali

Allegato XX - Disposizioni internazionali di diritto del lavoro ai sensi dell articolo 249 del codice nei settori speciali

Allegato XXI - Allegato tecnico di cui all art. 164

Allegato XXII – Modello di cui all articolo 189

Firme

 

  preferitimappa del sitocopyright